71. Zubani, Giuseppe a Mazzoldi, Teresa / Zubani, Santo

Brescia (BS), 27 marzo 1912

Brescia 27-3-912 Genitori,
[1] Rispondo subito, stan-|do in branda, poiché è scemato il silenzio, alla lettera di papà ricevuta | questa sera. Da essa apprendo come | siate addolorati per quello ch'io ho | detto a mamma. Non capisco da | che cosa provenga questo dolore | ch'io trovo ingiustificato: non | comprendo come possiate desiderarmi | giacché quand'io era a voi vicino | era il demonio, il pazzo della fa-|miglia, e del paese (E di ciò ne | sa abbastanza Elvira).
Quale contraddizione! Allora | mi desideravate lontano, ora | mi vorreste vicino.
[2] Ma ora comando io, ora son | quasi indipendente, io decido | intorno alla mia sorte, io coman-|do alla mia persona ||
Ora son io che mi mantengo | il vestito, io che mi guadagno il | vitto, ed io quindi ho pieno diritto | di comandare alla mia persona.
[3] Se fino ad ora osai ampiamente chie-|dere danari per i miei vizi, se in | un mese sprecai 75 lire | (lire settantacinque), d'ora innan-|zi non chiederò più nulla, più la | mia empia bocca oserà chiedere | danari sacrosanti che devon essere im-|piegati nella famiglia e pel manteni-|mento in seminario del Beniamino | della madre.
[4] Ma io sprezzo altamente l'amore fa-|migliare, chiedo solo l'amore e | la stima de' miei superiori, ed è | solo per essi, solo pel mio corpo | ch'io vorrei coprirmi di gloria.
Probabilmente il mio squadrone | ai primi de' aprile, (non più tardi | del giorno 3) || va in distaccamento a Bergamo | e quindi io pure partirò da Brescia. | La cosa non è cortissima, ma | è molto probabile.
[5] Quanto al battesimo del Bruno non so come | fare poiché a me non vengon conces-|se licenze essendo da poco sotto le | armi. Se venite a Brescia, combi-|nate voi con la Rosina.
Domani o posdomani mi recherò | a far le visite, qui in città, a | quelle persone alle quali farò tor-|nare gradito il mio saluto.
I miei amici e compagni di | scuola li tengo per ultimi, e cioè | li vedrò domenica.
[6] Delle zie d'Irma è inutile | che mi mandiate le notizie ed | ancor meno i saluti, poiché | non m'interessano punto. |
Saluti a voi tutti, ed ai parenti, | ringraziamenti al zio Romano | di cui non ho l'indirizzo || ed al quale non ho quindi | potuto scrivere.
Se parto darò mie notizie fra | non molti giorni.
Doveri alla Dist. | Famiglia Poli
Peppino
Zubani

Regg. Caval. di
Aquila, IV° squadrone


Luogo di destinazione: Marmentino (BS)
Missiva autografa. Marmentino (BS), Archivio parrocchiale, Carteggio Zubani, b. 2, fasc. 64.
Lettera di carta bianca, a righe. Inchiostro nero. Dimensioni 11.1x18.1 cm.