56. Zubani, Giuseppe a Mazzoldi, Teresa

Brescia (BS), 6 giugno 1910

Brescia 6-6-910 Mamma carissima,
[1] Non avrai spero a lamen-|tarti e non potrai dire ch'io scriva di raro.
Ho scritto l'altro giorno, ed eccomi di nuovo | pronto a darti mie notizie.
[2] Come avrai veduto dalla cartolina che inviai | l'altro ieri, nella quale spero mi avrete conosciu-|to, abbiamo fatto ieri il saggio di ginnastica.
[3] Contrariamente alle mie previsioni, ricevetti | il premio di terzo grado negli esercizi collettivi. | Vi fu poi anche il saggio di salto.
[4] Ieri mattina si fecero le prove di salto, | per poter poi destinare i premi, ma dopo | alcuni salti mi venne via un tacco delle | scarpe, e mentre io mi cambiava le scarpe | in guardaroba, proseguirono, lieti forse della | mia disgrazia, che rinnalzava gli altri. ||
Ieri sera al saggio però superai tutti gli | altri, e fui acclamato quale vincitore, ma | il premio era già stato destinato ad altri | e non a me, cui, stavolta, la fortuna | fu matrigna implacabile.
La medaglia di bronzo di 3 grado che mi | fu assegnata, lo fu per gli esercizi collettivi | che quest'anno io aveva interamente trascura-|ti e che quindi non m'era forse bene ag|giudicata.
Sed transimus.
[5] Fù ieri a trovarmi la Sig. Evelina, che | mi portò pure notizie e buone di Cen-|zo.
[6] La mia illustrissima mano per ora sta | buona e non ha intenzione alcuna di ribellarsi. | Non sempre bisogna passarla liscia e qualche | volta bisogna inciampare ed allora… || si resta allegri come prima, e così pure | faccio io.
[7] Ho ricevuto oggi le note mensili, e sono ab-|bastanza belle, poiché ho un solo cinque | nella versione dall'italiano in latino, e | nella altre son promosso in tutte.
Studio ora alacremente, e spero che i miei | sforzi non rimangano senza frutti.
[8] Il caldo comincia a farsi sentire, e col caldo | il mal di testa, mio carissimo amico.
[9] Desidero ardentemente la tua venuta, o | quella di papà perché molte cose ho da | dirti, ed altre che spero mi procurerai.
[10] A Marmentino credo, nulla vi sarà di straordinario.
Porgi i più distinti doveri alla Stim.ma | Famiglia Poli. Saluti agli zii, baci a te, papà |Elvira.
Peppino Zubani.

Luogo di destinazione: Marmentino (BS)
Missiva autografa. Marmentino (BS), Archivio parrocchiale, Carteggio Zubani, b. 2, fasc. 64.
Lettera di carta bianca, a righe. Inchiostro nero. Dimensioni 11.2x18.1 cm.