54. Zubani, Giuseppe a Mazzoldi, Teresa

Brescia (BS), 3 giugno 1910

Brescia 3-6-10 Carissima mamma,
[1] Diamine, non potrete lamen-|tarvi e dire ch'io non scrivo.
Ogni momento ho in mano la penna, ed | ora a voi, ora a Cenzo, a Cicino ecc. do | mie notizie, anche se poco importanti.
[2] La mia mano va e sta e siede ora | benissimo e non m'accorgo quasi che sia | stata rotta (poverina!) Dopo tanti salti, | tante capriole e tante tombole, deve ben | accadere qualche cosa. Un vecchio adagio | dice: oggi a te e domani a me, (ovvero | il contrario) ed anch'io son stato colpito, | ma siccome ho preso le cose filosofica|mente, come del resto è mia vecchia abi-|tudine, il male è fuggito, temendo || forse che la mia pazienza passasse il li-|mite, che del resto come sai è limitato | molto, anzi moltissimo.
Conclusione, ho più niente.
[3] Ieri, per variare la monotonia, nel saltare, | mi son fatto un poco male alla testa, che | per buona fortuna è alquanto dura, ed | ha quindi attutito la violenza del colpo. Ma passiamo sopra. Transeat.
[4] Oggi (non ieri) ho ricevuta una cartolina | da Cicino in cui mi dice di non supe-|rare nella velocità delle gambe, il veloce | Durando Pietri. Speriamo di no.
[5] Due giorni or sono (non oggi) mi fu assegna-|ta una poesia latina da leggere in teatro il | giorno 12 corr, poiché vi è un'accademia | per la chiusa del Mese di Maggio.
Anche questa, speriamo di leggerla bene. || In questo momento mi chiamano in | foresteria.
[6] Calura. È venuto il Sig.r Don Carlo | e m'ha dato tue notizie. Io però | non voglio tralasciare di scriverti, ma | continuo ancora lungamente la mia | lettera.
Non ho più niente da dirti, cioè sì. | Tanti rispettosi doveri alla | Dist.ma Famiglia Poli, baci a te | papà, Elvira
Aff.mo figlio
Peppino Zubani.

Luogo di destinazione: Marmentino (BS)
Missiva autografa. Marmentino (BS), Archivio parrocchiale, Carteggio Zubani, b. 2, fasc. 64.
Lettera di carta bianca, a righe. Inchiostro nero. Dimensioni 11.2x18.1 cm.