49. Zubani, Giuseppe a Zubani, Santo

Brescia (BS), 22 novembre 1909

Tanti Saluti e | baci
Peppino
Zubani
Giuseppe

Egregio Signor | Sig. Zubani Santo | (Valle Trompia) | Marmentino


Luogo di destinazione: Marmentino (BS)
Missiva autografa. Pralboino (BS), Archivio privato di don Carlo Consolati.
La cartolina - ideata come supporto alla «Lectura Dantis» del Canto XIX esposto dal professor Giovanni Costetti il 21 novembre 1909 presso il Collegio Convitto "Cesare Arici" di Brescia - è formata da due parti: all'interno, una facciata riporta tutti i versi del XIX Canto dell'Inferno, l'altra, invece, un'antica « incisione nel commento del Vellutello», in bianco e nero, con riferimento ai versi « ""Chi è colui, maestro, che si cruccia, / Guizzando più che gli altri suoi consorti" / Diss'io, "e cui più rossa fiamma succia?" (Inf. XIX, 31-33) "Se' tu già così ritto, / Se' tu già così ritto, Bonifazio?" (Ivi, 52-53)». Mentre nel verso una parte è destinata alla corrispondenza, l'altra ai versi finali del canto dantesco. TTP Brescia (BS) 22 / 11 / 1909. Inchiostro nero. Dimensioni 14x18.1 cm.