39. Zubani, Giuseppe a Zubani, Santo

Brescia (BS), 7 novembre 1908

Brescia 7-11-908 Carissimo papà.
[1] Son già passati quindici giorni | dalla mia partenza ma pure | non ho ancora ricevuto tue | notizie. Speravo almeno che la mam|ma avesse a scrivermi dopo che è venuta tro|varmi, fa fino ad ora nulla ho ricevuto.
Che sia accaduto qualche cosa lo suppongo | nemmeno però desidererei vedere due righe.
[2] Povero papà, chissà quanto avrai a lavorare | essendo incominciata anche la scuola! Però se nol puoi tu, fa che mi scriva Cicino || che deve dirmi anche come è stato deciso riguardo a lui. Egli certo avrà | nulla da fare. Sono ansioso di sapere cosa egli abbia deciso se andar in | seminario ovvero se in Collegio. Io però secondo […] mio parere | dico che ormai è troppo tardi e che venendo adesso perde di | certo l'anno fuorché non prenda ripetizioni, ma sai quanto | costino in questo tempo. | però non | insisto e | certo sarebbe | meglio che si | potesse risparmiargli | un anno! | Pochi giorni | fa mi scrisse | Elvira ringra-|ziandomi.
[3] Non m'immagi-|navo quest'anno | di venir in collegio | e aver a studiare | così. Non ho tempo | nemmeno | di scrivere lettere | a casa tanto è lo studio che ho. | Il professore ci fa studiare in una | maniera straordinaria e chissà se potrò | sempre seguirlo o se sarò costretto | a lasciarlo | correre!
I superiori | tutti e spe-|cialmente | il padre | Vice Direttore e | il P. Prefetto | mi amano | e quest'anno | il Collegio | mi sembra | cambiato.
Saluti e baci | a tutti, a nonno | a mamma e Cicino.
Aff. P. Zubani

Egregio Sig. | Zubani Santo | Val. Trompia. | Marmentino | Prov. di Brescia


Luogo di destinazione: Marmentino (BS)
Missiva autografa. Pralboino (BS), Archivio privato di don Carlo Consolati.
La cartolina - ideata come supporto per la «Lectura Dantis» tenuta dal "Dott. P. professor Moretti" il 15 novembre 1905 presso il Collegio Convitto "Cesare Arici" di Brescia - è formata da due parti: all'interno, una facciata riporta tutti i versi del VI Canto dell'Inferno, l'altra invece un disegno di Ronchi raffigurante Dante e Virgilio con riferimento al verso « Per la dannosa colpa della gola (INFERNO C. VI. 53)». La parte esterna della cartolina è destinata sia alla corrispondenza, sia alla sezione finale del canto dantesco. TPP Brescia (BS) 8 / 11 / 1908. Un'altra mano ha posto il numero « 98» nell'angolo destro della prima facciata. Giuseppe ha tracciato nella prima facciata delle linee a matita per andar dritto con la grafia. Inchiostro nero. Dimensioni 14x18.1 cm.