36. Zubani, Giuseppe a Zubani, Santo

Brescia (BS), 16 novembre 1907

Brescia 16 - 11 - 1907 Papà carissimo.
[1] Ti ringrazio molto | di avermi mandato il paletot e | anche perché mi scrivesti
[2] Son contento che voi stiate bene, | sebbene non sia così di me.
Da parecchi giorni ho un | mal di gola e consiste che sento | un grande dolore nel trangu-|giare i bocconi non soltanto | ma anche la sola saliva, | e allungo il collo come una | anitra. Ieri il giorno | l'ho passato in infermeria, | e dubito che questa cosa pro|venga dal non poter ripa-|rare la gola, poiché, come | disse l'infermiere abbiso-|gnerebbe un fazzoletto | di lana o di seta per | tener riparata la gola. [3] Appena che verrai o tu || o la mamma vi narrerò molte altre cose, | chè, al presente non mi ricordo. Già | che mi viene in mente potrei farmi compe-|rare il fazzoletto dalla Sig Evelina che fino | ad ora non sé fatta vedere. Mi raccoman-|do alle preghiere del nonno, e forse…. Saluti e baci
Giuseppe

Egregio Sig. | Zubani Santo. | (Val Trompia) Pr. di Brescia | Marmentino


Luogo di destinazione: Marmentino (BS)
Missiva autografa. Pralboino (BS), Archivio privato di don Carlo Consolati.
Cartolina. È raffigurato il portico d'ingresso del Collegio Convitto "Cesare Arici" di Brescia. Inchiostro nero. Dimensioni 14x9 cm.