26. Zubani, Giuseppe a Zubani, Santo

Brescia (BS), 19 dicembre 1906

Carissimo babbo,
[1] Ho ricevuta la tua lettera in cui mi | dici di scriverti quando verrò. Io non so preciso, ma però | ho sentito dire che lunedì sarà il giorno della | partenza. [2] Io poi sono guarito, e ho già incominciato gli | esami bimestrali e devo dire come Cicino: Chi sa se | passerò…. [3] Spero che vi arriverà qualche lettera dal | R. P. Rettore nella quale vi avviserà della nostra partenza | altrimenti il giorno fissato è Lunedì.
Ricevi Baci e saluti da Peppino

Egregio Signor | Zubani Santo. | Marmentino | (V. Trompia) (P. di Brescia)


Luogo di destinazione: Marmentino (BS)
Missiva autografa. Pralboino (BS), Archivio privato di don Carlo Consolati.
Cartolina. Sono raffigurati alcuni affreschi del Collegio Convitto "Cesare Arici" di Brescia. Nella parte inferiore, poi, sono riportati i seguenti versi: «Giacque gran pezzo il giovine Medoro / Quando angelica vide il giovinetto / Languir ferito (ARIOSTO - ORLANDO FURIOSO - CANTO XXI)». TPP Brescia (BS) 19 / 12 / 1906, TPA Tavernole (BS) 20 / 12 / 1906. Inchiostro nero. Dimensioni 14x9 cm.