40. Pesenti, Teresa a Mazzoldi, Teresa

Milano (MI), 3 maggio 1920

Milano 3 - 5 - 920
Carissima Sig. Mamma,
[1] Voglio sperare che la presente | li trovi tutti di ottima salute. | Noi pure ora stiamo discreta-|mente dopo una passatina di | forma gastrica di Tina Elvira | Itala ed Evelina.
[2] Peppina anche era molto | sofferente questi giorni: ed il | medico ha dichiarato che | è una forma d'anemia e | la miglior cura sarebbe il | cambiamento d'aria.
Non avendo ora persona d'affi-|darla per accompagnarla in | Sardegna pensammo approfittare || del suo gentil invito per invi-|arla alcuni giorni a Marmen-|tino con Itala ove l'aria | balsamica de nostri monti, e | sopratutto le sue amorevoli | cure possano rimetterle | in salute.
Così quest'Estate potrà venire | con me il resto della brigata | [3] La prego quindi mandare qualcuno | a prenderle a Tavernole sul Mella (BS) sabato | 8 corr.te colla corsa delle 4 che | arriva a Tavernole sul Mella (BS) alle ore 30, salvo che per ritardo | del treno da Milano non potesse partire con questa corsa e | dovesse quindi attendere quella delle 19 che arriva a | Tavernole sul Mella (BS) alle ore 29
grazie anticipate.
[4] Non so se Cicino le avrà | parlato della Cresima di Mimma || che sarebbe nostro desiderio come | fù anche desiderio della cara | Defunta Sig Evelina che | la nostra buona Elvira | sia la madrina.
Ora non so ancora quando | saranno le cresime, alla Bovisa a Milano | sono già incominciate.
La pregherei quindi mandar-|la un po' presto Elvira a | passare con noi un po' di tempo prima che vengano | i forti calori estivi.
[5] E Cicino ha ottenuto la proroga? | Grazie delle fotografie a noi tanto | care della compianta Sig Evelina | Aggradiscano pertanto i più | affettuosi saluti e baci da tutti | e dalla loro Aff.ma Teresina

P.S. La prego obbligare Peppina | ad uscire e far delle passeggiatine.


Luogo di destinazione: Marmentino (BS)
Missiva autografa. Marmentino (BS), Archivio parrocchiale, Carteggio Zubani, b. 2, fasc. 18.
Lettera di fogli di color bianco a righe. In filigrana vi sono uno stemma con scudo a tacca ed all'interno un grifo rampante: nella parte inferiore è posta la scritta: «Draconis». Inchiostro nero. Dimensioni 17.9x11.8 cm.