24. Pesenti, Teresa a Mazzoldi, Teresa

Ingurtosu (CA), 4 maggio 1911

Ingurtosu 4 - 5 - 911
Carissima Sig.ra Mamma
[1] La morte della Defunta Sig Zia | Catina fù per noi una sorpresa dolorosa: | sebbene possano aver pensato il contrario, | non avendo Cenzo potuto scrivere a nessuno | nella dolorosa circostanza causa una | forte scottatura ad un dito che non gli | permetteva di stringere la penna.
Ora che è guarito vorrebbe scrivere almeno | al Sig. Pinino, ma teme di rinno-|vargli troppo il dolore, anziché confor-|tarlo. [2] Le facciamo osservare che | noi apprendemmo la dolorosa nuova | solo dalla Sua lettera poiché il gior-|nale ricevuto pochi giorni prima | non diceva nulla essendo un giornale | dell'anno scorso, anzi supponemmo | fosse uno scherzo; alla prima occasione | gl'ielo invieremo. Con piacere | ricevemmo la cartolina illustrata || del caro Cecino, e la cartolina postale | del carissimo Beppino, non però la | lettera che accenna quest'ultimo | d'averci inviato. Sarà andata smarrita. | [3] Nell'ultima sua apprendiamo anche | con vivo dispiacere dell'ostinato dolor di testa che perseguita il carissimo Sig Babbo. | Vogliamo sperare che le ultime medicine | gli abbiano giovato. [4] Siamo sempre | ansiosi di altre nuove e Cenzo è assai | inquieto poiché non hanno ancora | risposto all'assicurata con data 9 Aprile | incontratasi con la sua Cenzo non sa | rendersi ragione del perché non vogliono | informarlo della fine che ha fatto | il telegramma da lui inviato al | Sig. Don Carlo. [5] Abbiamo a Ingurtosu | il nostro Presidente, siamo curiosi | di vedere ciò che farà questa volta | quel benedetto uomo. [6] Nella presente | accludiamo £ 35 dico lire trentacinque. | [7] La salute nostra grazie a Dio abbastanza || buona se togliamo che Cenzo e Tina | sono 2 bilance. [8] Li preghiamo cal-|damente a scriverci presto. Ippo-|litina la nomina in tutte le cose | specie quando vuol far qualche con-|fronto, oppure quando la sgridiamo: | andrà dalla Nonna sola, sola, e ri-|marrà sempre sempre coi nonni. | E La carissima Elvira è piombata | nuovamente nell'assoluto silenzio? | Lo zio Romano è venuto a Pasqua? | A noi non risponde più, nemmeno | agli auguri Pasquali. E le zie d'Irma | come stanno? Il Sig. Pinino è | migliorato? Favoriscano salutar-|celi tutti. Accettino ora i nostri | affettuosissimi saluti coi bacioni | più cari delle piccine
Sua Aff.ma
Teresina

Luogo di destinazione: Marmentino (BS)
Missiva autografa. Marmentino (BS), Archivio parrocchiale, Carteggio Zubani, b. 2, fasc. 18.
Lettera di fogli di color bianco, a righe. Inchiostro nero, tranne la scritta, posta da altra mano nell'angolo superiore sinistro della prima facciata, in matita nera: «R 12/5». Dimensioni 21.5x13.6 cm.