97. Zubani, Vincenzo a Mazzoldi, Teresa / Zubani, Santo

Ingurtosu (CA), 27 marzo 1918

27 - III - 918
Papà e mamma carissimi,
[1] Stamattina la posta dal Continente che non ci giungeva da | diversi giorni, ci ha fatto avere il letterone di Mamma per Mimma, | la quale non sta in sé dalla gioia, il piego R.a contenente le bellissime incisioni che mi furono carissime, una cartolina dal | nostro ottimo soldato Cicino, ed i pacchi per Francesco - Non | potevo pretendere di più e mi son trovato obbligato a rimandare | a domani il mio solito giro d'ispezione nei cantieri per rispondere | a voi tutti - [2] In primo luogo debbo ringraziarvi di tutto cuore | della pentola e della caffettiera che ci avete spedito: ansiosamente | attendiamo il pacco augurandoci che non vada in bocca ai | pesci per via di quei cani dei tedeschi veri pescicani anzi, | i quali son riusciti la scorsa settimana a affondare il postale | in partenza da G. Aranci - [3] Questi recipienti ci giungono proprio | come il formaggio sui maccheroni, poiché oggigiorno anche la | ferraglia costa un occhio del capo e purtroppo si rompe con | frequenza - Terremo questi oggetti come vostro prezioso ricordo - | e farò tutto il possibile per contraccambiare con altra cosa | che vi sia gradita - [4] Dal Francesco ebbimo un mondo di | vostre notizie che ci fece parere d'esservi più vicino, ed | ancor oggi e sempre si discorre di voi rammentando tante | cose gaie e tristi… purtroppo! [5] Con viva soddisfazione | abbiamo appreso che, nel complesso, godete buona salute e ve la | passate alla meno peggio dati i tempi che corrono - Noi pure | non si sta male, ma Teresina passò dei brutti momenti | pochi giorni or sono, colta da un'anemia fortissima che | l'aveva ridotta in uno stato di debolezza estrema - A furia || di ricostituenti e di cibi sostanziosi, riducendo l'allattamento | della piccola Evelina, s'è potuta estorcere la prostrazione | profonda ed ora sta molto meglio - [6] Da circa otto giorni | abbiamo con noi Tina la quale ha anticipato le vacanze | pasquali in seguito al richiamo della classe del 900, per | cui le scuole secondarie maschili dovettero sospendere le | lezioni per gli esami degli studenti chiamati sotto le armi.
[7] Finora ne siamo abbastanza contenti, sia dello studio che | del morale che temiamo già abbastanza modificato - Riguardo | poi alla Religiosità del Convitto in cui si trova, mamma | può benissimo rassicurarsi - che, da questo lato, nulla lascia | a desiderare - [8] Ciò che ci impressiona è l'enorme costo della | vita, con questo enorme crescendo del caro viveri a cui non | corrisponde certo l'elevarsi dello stipendio - Pensi papà, il | momento in cui debbo semplicemente calzare la mia famiglia? | Scarponcine da minatore costano oggi 45 lire ed io calzo di quelle | nonostante me le senta un po' troppo nei piedi. Un paio | di stivaletti per Tina costa non meno di 25 lire, e cosi ora se | tiriamo i conti non mi bastano 190 lire per tutti! Basta è | meglio non pensarci e lasciare che la barca vada come vuole.
[9] Da tempo papà mi promise una sua letterona, ma | ancora non s'è deciso di accontentarmi - Vero è che | anch'io ho i miei torti…
[10] Potete ben immaginare quale possano essere gli auguri | che vi porgiamo noi tutti per Pasqua vicina: Auguri di pace | vittoriosa, di ritorno ai patri lari del nostro amato Cicino | che ben più di me all'eroico fronte coopera ai migliori | destini d'Italia - Altro non saprei augurarvi che vi apporti | maggior felicità.
Abbiatevi i più affettuosi saluti ed un | abbraccio da Francesco, e bacioni di Teresa e di tutte | le piccine estendibili alla silente Elvira, nel mentre | vi stringe al cuore il
Vostro af figlio
Cenzo

Luogo di destinazione: Marmentino (BS)
Missiva dattiloscritta. Marmentino (BS), Archivio parrocchiale, Carteggio Zubani, b. 2, fasc. 72.
Lettera di fogli di carta bianca, dattiloscritta, eccetto la firma posta in calce. Al centro, vi è la seguente intestazione: «Società Anonima delle Miniere Gennamari e Ingurtosu. CAPITALE SOCIALE OTTO MILIONI. EMESSO E VERSATO 6.000.000. SEDE A GENOVA. DIREZIONE DELLE MINIERE IN SARDEGNA. Ingurtosu,…». In verticale, invece, lungo il margine sinistro della prima facciata: «Per telegrammi: Direzione Ingurtosu-Arbus». In filigrana è posta la scritta «Vellum Paper». Inchiostro nero, eccetto le sottolineature in matita nera, e la lettera «R» scritta nell'angolo destro del recto della prima pagina che è in matita azzurra. Dimensioni 27.5x22 cm.