77. Zubani, Vincenzo a Zubani, Santo

Ingurtosu (CA), 9 agosto 1913

Ingurtosu 9 / VIII / 13
Papà carissimo,
[1] approfitto di Francesco per farti avere | poche righe: contavo scriverti a lungo, | ma come ti spiegherà il latore, proprio | oggi ebbi un mondo da fare.
[2] Purtroppo debbo veder partire il cugino | mentre io che desidererei tanto riabbracciar|vi debbo rimanere quaggiù, chissà | fino a quando!
[3] Se le elezioni politiche anziché in | Ottobre proprio quando abbiamo in Miniera | il Presidente e quindi è quasi impossibile | assentarmi, avessero luogo in altra | epoca, ne approfitterei per fare una | scappata, usufruendo anche della forte | riduzione concessa. In ogni modo ti | prego di farmi avere per tempo il | certificato elettorale il che ritengo ti | sia facile fare dato che tuttora disimpegni | il Segretariato. [4] A proposito di questo: | voglio sperare che le tue supplenze ti | vengano ben retribuite e ti consiglierei | a non farti riguardo nelle pretese: non | ti hanno forse sfruttato abbastanza per | il passato? Fammi sapere qualcosa. ||
[5] Troverai qui accluse trenta lire. | Avrei voluto mandarvi della selvaggina | ma purtroppo non mi fu possibile | averne; e dire che domenica scorsa in | una sola battuta di caccia hanno | uccisi sei cervi ed un cinghiale! Se | Francesco fosse partito il giorno dopo… | Alla cacciagione terrestre ho invece sostituito | caccia marina, inviandoti 4 aragoste già | bollite. Francesco vi dirà come si debbono pulire | e preparare. Se arriveranno in buone condizioni. | Vi mando anche un pezzetto di formaggio | pecorino - [6] Teresina unisce due cosette una | per Mamma ed una per Elvira, poca | cosa certamente, ma in Ingurtosu non | ci fu possibile trovare di meglio.
[7] Nel caso in cui le aragoste arrivassero sane | desidererei ne inviaste una alle zie d'Irma. | [8] Dell'On. Corniani che nuove? Come va la | candidatura? Ad una mia lettera | dello scorso febbraio, non si degnò manco di | rispondere! Se non altro il Collegio d'Iseo può | vantare l'integrità del Suo rappresentante | che tiene in nessun conto le raccomanda|zioni dei suoi elettori. Se debbo sperare | in costui povero me!
[9] E la scappatina in Sardegna, l'hai rimessa || alle calende greche? È vero che ormai il | destino mio è quello di rimanere in Sardegna | sino alla fine dei miei giorni per cui potrò | sempre sperare di rivederti ad Ingurtosu… | Che bella combinazione sarebbe stata quella | di venire col Francesco!
Finisco perché mi richiamano i miei | […] . Dammi presto tue nuove. | Gradisci da me, piccine e Teresina i | più affettuosi baci da ripartire con | mamma e fratelli, e abbiti | un abbraccio particolare
dal tuo aff.mo
Cenzo

P.S. Aggiungo £ 5.00 (cinque) per le pianelle | di Teresina -


Luogo di destinazione: Marmentino (BS)
Missiva autografa. Marmentino (BS), Archivio parrocchiale, Carteggio Zubani, b. 2, fasc. 72.
Lettera di fogli azzurri. Nell'angolo sinistro del recto della prima pagina, vi è l'intestazione: «VINCENZO ZUBANI PERITO CHIMICO INGURTOSU - SARDEGNA». Inchiostro nero, eccetto le sottolineature in matita nera. Dimensioni 21x13.2 cm.