5. Zubani, Vincenzo a Mazzoldi, Teresa / Zubani, Santo

Bergamo (BG), 3 dicembre 1900

Bergamo, li 3 / 12 1900
Carissimi genitori,
[1] Ricevetti la vostra ultima | cartolina. Vi scrivo in fretta perché in | questi giorni lavoro indefessamente.
[2] Un dispiacere grandissimo ebbi in questi | giorni. Come inscritto nella sezione | ind.le Chimica non posso frequentare le officine, | stante anche la gran quantità di alunni | che quest'anno le frequentano. Esclusero | dunque gli inscritti nella sez.ne chimica | essendo quelli che meno hanno bisogno | di esercitazioni meccaniche. A me rincresce | moltissimo. Cercherò d'impiegare il tempo che | l'officina mi occuperebbe, nello studio delle | altre materie. Io spero in bene! Chissà!…
[3] Sono contentissimo per le parole che la mia Sig.ra Padrona vi ha detto sul | mio conto. Io infatti credo di non | dar luogo a nessune lamentele, come || io non posso di nulla lamentarmi | circa il trattamento davvero familiare | che mi si usa.
[4] Sinora (tranne la spesa di lavatura e | stiratura) non ho nulla di notato. Ho | però notata una candela e £ 1.45 di petrolio | che mi durerà chissà per quanto tempo.
[5] Delle 10 lire che m'avete mandato non ho | potuto però comperarmi le scarpe perché | ho speso £ 2.50 per comperarmi 50 folietti della | funicolare a prezzo ridotto, a me assolutamente | indispensabili, e poi ho speso £ 1.30 per la colletta | per l'erezione del busto ad Umberto I nell'atrio | dell'Istituto, poi una cravatta, e poi £ 3.50 per | una tavoletta a livelli occorsami per il disegno | geometrico. Capirete benissimo che quasi | nulla mi è restato se calcolate le cartoline | i giornali, ecc, ch'io ho spedite. Ora un'altra cosa mi preme di dirvi:
[6] Domenica scorsa (novembre). Il pappà di | Macrì mandò 2 bellissime coturne con altri | uccelli che si mangiarono in compagnia, || della padrona, figlia, giudice, certo Borcelli compa|gno di pensione e me. Orbene dopo la padrona | ha pagato le ostriche, il Sig Giudice un piccolo fagiano, | il Borcelli una torta fatta casa sua, ed io…. ci ho | messo l'appetito. Orbene il più gran piacere che | voi potete farmi è quello di mandarmi o delle | pernici oppure un lepre, ma della selvaggina, | non polli ne altro che di questa roba ce n'è anche | qui. Mi farete un piacerone. Potreste combinare | per S. Lucia. Nel pacco unite un bilietto da visita con | una frase a vostro piacere. A natale, faccio conto | di passar 11 giorni a casa, ma bisogna però ch'io | bruci tre giorni di scuola perché ci han dati 4 giorni a | Natale, poi 3 di di scuola poi 4 di' di vacanza | pel capo d'anno. Tutti gli alunni dell'Istituto | hanno deciso di marinare i tre giorni rompi|scatole… e hanno fatto una petizione al Cons. Prov. | Scol. acciocchè […] retifichi l'orario scioccamente | composto. In ogni modo io marino | i tre giorni risolutamente; e pregherò il Sig | dottore di farmi un certificato medico per | mal di gola. Se i compagni staran solidali || nell'impiecare le lezioni di questi tre giorni | il certificato l'adopererò per quel tal mestere ignobile | altrimenti lo presenterò e la vita mia sarà salva!…
[7] Ora rispondo alla mamma. Non tema che | io curo la religione più di quando era in collegio. Il venerdì mangio magro, magrissimo, ma son | tanto buone le uova che qui mi fanno che le | preferisco ai capponi. Son andato a confessarmi e | comunicarmi, e la domenica sempre vado a | messa. Del resto il pappà sa dove m'à appoggiato. Sono disgustato colla Sig.ra Evelina per certe ragioni | che non posso dirvi. Son pettegolezzi, eppure mi fecero male e risposi a tono. Se la prenda | come vuole: a me non me n'importa | un fico. Per S. Lucia attendo dunque il pacco | ma di selvaggina e qualche liretta per me, più i | soldi per le scarpe. Unisco una lettera degli alpini compattrioti e sperando che non sarete | restii come i muli friulani nel rispondermi | vi mando mille baci e mille abbracci.
Unisco i saluti di Marri, Padrona, Padroncina, | e vi prego di baciare i bimbi, il nonno, salutare le | zie, il Signor Dottore e sua Signora, il Parroco ecc
Vostro Figlio

Grazie di tutti i giornali che m'avete mandato!!!


Luogo di destinazione: Marmentino (BS)
Missiva autografa. Marmentino (BS), Archivio parrocchiale, Carteggio Zubani, b. 2, fasc. 72.
Lettera di fogli di color bianco, a righe. Inchiostro nero. Dimensioni 21x13.5 cm.