30. Zubani, Vincenzo a Zubani, Santo

Ingurtosu (CA), 14 settembre 1905

Ingurtosu, 14 7mbre 1905
Carissimo papà,
[1] Alla lettera di Teresina aggiungo anch'io | poche righe per te, in risposta alla carissima e lunghissima tua, | riservandomi di scrivere di più quando avrò maggior tempo disponibile. Per | il passato avevo libera almeno la festa (½giornata); ora invece che comincia | la nuova laveria ho un lavoro tale che mi ammazza davvero. [2] Con dolore apprendo | che tu soffri nevralgia, e credo benissimo che questa sia causata dai gravi | pensieri che ti tormentano. Ma credi pure, papà, che anch'io penso a ciò | che mi hai esposto e vorrei fare tutto il possibile per aiutarti. [3] Facevo conto | di spedirti questo mese almeno 30 franchi, ma il destino volle falliti i miei | conti, poiché dovetti sborsare £ 44.60 per le spese di viaggio pagate dalla | Amm.ne per vitto sul mare e ½ viaggio per Teresina. Unisci a queste le 30 | lire che debbo lasciare ogni mese per pagare il debito del mobilio e vedrai | con quanto sono rimasto questo mese, ti assicuro che l'economia la | facciamo al massimo, che si mangia bene poiché se non mi sostenessi | sarei sicuro di non poter resistere, ma che non si esagera punto punto | [4] Ora la zia ci ha spedita un cassa con la roba (biancheria, vestiti) | rimasta a Bergamo poiché ci trovavamo alle strette. Dovremo quindi | pagare il porto di questa e dovrò sottrarlo allo stipendio che percepi|sco alla fine del corrente mese. Quello che mi avanzerà te lo manderò.
[5] Vorrei anche saldare i miei conti con la Cassa pensioni in modo da non do|vere pagare altre multe, ma non so proprio come fare. Anzi a questo | proposito voleva una spiegazione. Tenendo il libretto presso la | sede di Torino io non avrò altro che a spedire £ 1.05 nevvero, + la spesa | della cartolina ricevuta, e per la 1.a volta anche £ 0.45 in più per | la tassa di raccomandazione del libretto, + £ 0.10 per la multa, nevvero | Vanno bene i miei calcoli? Sappiamelo dire. [6] Tu mi domandi se approvi | quanto mi esponi riguardo ai dolenti interessi nostri. E come non dovrei | approvare? Io farò tutto il possibile di spedirti quanto mi chiedi, ma per questo | mese ancora come debbo fare? Se in novembre, anzi in dicembre avrò | l'aumento a 150 mensili allora andremo meglio, e quando poi avrò saldato | il debito che ho coll'Amm.ne pel mobilio (£ 330) allora saremo a cavallo e faremo | presto, poiché invece di 40 mensili te ne potrò spedire anche 60, poiché | noi con 70 lire mensili viviamo. [7] Certo che meno non si può spendere poiché non | è il paese della cuccagna e se sapessi come tutto costa caro! Voi non | potete avere un'idea. In un'altra mia più estesa voglio darti relazione di tutto.
[8] La casa Erba non ha più risposto, poiché in questo caso «Un bel tacer non fu mai scritto» | ma ci ha rimesso però un cliente che acquistava per circa £ 4000 annue in generi | di farmacia, e laboratorio, poiché il Direttore ha dato ordine che per la casa Erba | non venga staccata alcuna ordinazione. [9] Io però sono sempre colla spada | di Damocle poiché sono troppi i controlli alle mie spedizioni, e la Direzione | di Genova e Spezia non lesina di osservazioni anche se trova un disaccordo | di ½unità! E per me il lavoro è molto complicato, poiché loro danno un | tenore solo che rappresenta tutta la produzione della miniera, in un dato tempo | mentre io devo dare i tenori della produzione di ogni cantiere (circa 60) e | la media dei miei tenori deve corrispondere al tenore che danno essi.
[10] E se ci sono differenze non si possono addebitare che alla presa dei campioni | alla quale mi manca il tempo di badare come vorrei poiché la ressa dei carri | dei vagoni e tale da far perder la testa. Speriamo di poter resistere e rimanere | quà dove per ora ho il pane, e dove potrò lenire i tuoi dolori. Saluta tutti e domanda | scusa per me se non scrivo, poiché lo sai… Bacia mamma, nonno, fratelli e tu ricevi caldi abbracci dal sempre tuo Cenzo

Luogo di destinazione: Marmentino (BS)
Missiva autografa. Marmentino (BS), Archivio parrocchiale, Carteggio Zubani, b. 2, fasc. 72.
Lettera di fogli bianchi, a quadretti. Inchiostro nero. Dimensioni 27x21 cm.