21. Zubani, Vincenzo a Mazzoldi, Teresa / Zubani, Santo

Ingurtosu (CA), 24 giugno 1905

Ingurtosu, 23 4 / 6 1905
Genitori carissimi,
[1] Come già vi dice Teresina la | vostra lettera ci tornò più che gradita e | anche noi la leggemmo parecchie volte | poiché in quei momenti ci sembrava davve|ro di riavvicinarci. Quassù non ho potuto | ancora orientarmi per dire: Marmentino | è da quella parte! Non si vede che il mare.
[2] Parlo prima d'interessi poi vi dirò d'altro.
Dunque come già v'espone Teresina in | pochi particolari, potrete arguire come | siano sfatate molto le previsioni di | una vita a costo limitato. È una | cosa schifosa davvero, poiché si vorrebbe | qui in miniera, in un sito in mezzo | ai boschi, imporre un etichetta rigida | e stupida. Le Signore d'Ingurtosu | non transigono alle leggi loro e noi | poveri continentali dobbiamo secondo | loro seguirle, imitarle. Sono tre le | signore del continente compresa la | mia, e cioè la moglie del maestro di | musica, e la moglie del cassiere Sig. Vicino | anch [3] Alla cantina si paga tutto il | doppio e la nostra economia si | riduce al vivere collo strettissimo | necessario. Notate poi che per 13 | giorni abbiamo mangiato alla trattoria | spendendo salatamente, e che solo | da 4 giorni per gentilezza del S. Direttore || il quale ci ha forniti due fornelli, possiamo | far cucina nell'alloggio provvisorio.
[4] Le spese di viaggio furono di gran lunga | superiori al preventivo, e il solo imbar|co a Livorno ci costò £ 18!… A Cagliari | altre 6 lire per lo sbarco, poiché c'era | il rapp.te della Società […] , del | resto era un altra pelata. Se | dovrete fare dei viaggi ve n'accorgerete! | [5] La mamma sa che quando partii da | Bergamo possedeva 250 lire.
Orbene di queste mi rimangono ora | circa 60 lire poiché, alla sola | cantina per quei giorni abbiamo | pagate 50 lire! Fortunatamente | il mobiglio ce lo provvederà la | direzione, col pagamento a rate | mensili, ma ascende ad una somma | enorme: circa 3000 lire per un | letto in ferro con tela metallica, 4 | scranne, 1 tavolo, 1 attaccapanni, | 1 portacatino, materassi, cuscini | 1 armadietto e un cassone. Oltre | dovrò rimborsare le 24 lire del | viaggio. [6] Sarà quindi molto se alla fine del corr.te mese vi potrò | mandare 30 lire che voi passerete || a rimborso di quanto sapete, cioè delle 200 lire prestateci ultimamente. In | seguito estingueremo il resto come d'accordo.| [7] Il difficile sta nei primi mesi fino | a che non potrò fare delle provviste | nei paesi vicini senza dipendere | dalla cantina. [8] Aggiungo che ho dovuto | acquistare ferraglia e utensili di | cucina di prima necessità con | una spesa di una ventina di | lire anche li. Poi ho dovuto | ordinare un paio di polacchi da | miniera poiché camminando | in galleria non è prudente rima|nere col fango nelle gambe, | quindi altre 16 lire. [9] Vedete bene | che anche facendo economia siamo | appena nei limiti. In avvenire | però (fra 3 o 4 mesi) le cose | cambieranno certo poiché facendo | come dicevo più sopra delle | provviste grosse, si spende la metà. | Il vino lo si paga 25 al litro e | non è del migliore, presto ve ne | spedirò un campione che favori|rete far assaggiare anche alle zie. | È forte, ma un po troppo aspro. ||
[10] Di frutta quassù in miniera | siamo sprovvisti affatto. Forse | in autunno si potrà avere qualche | cosa, ma per ora i sogni dei | pacchi postali sono svaniti.
[11] Anche le cartoline illustrate sapete | quanto costano? 15 cent l'una!! | Ed è per questo che siamo | parchi nello spedirne. Però ne | abbiamo mandate a coloro che | ci avete indicati ed anche ad | altri con non lieve sacrificio.
Scriverò presto al Sig Daniele.
[12] È vero che non ho un orario | pesante, ma il lavoro è grave | e la presa dei campioni mi | fa sudare non poco, perché debbo | provare tutti i mezzi di trasporto: | Biroccino, trenino, cavallo, e a | piedi anche. In queste passeggiate | vedo tanti cinghiali e tanti cervi | da non averne un'idea. Anche ieri | ne uccisero tre e ne | mangeremo poiché costa £ 1 al chilo, | quindi meno del manzo, ed è | squisito. Li vedo attraversare la | strada e si sente un certo prurito | alle mani purtroppo vuote!… ||
[13] Forse domenica sera andrò anch'io | a caccia grossa e chissà che non | mi capiti di rimanere come uno | stubpido vedendomi venire addosso | queste bestiacce nere con quei 2 denti | bianchi poco rassicuranti? Ai | cervi ora non si spara. Qui | la caccia è riservata solo | agli impiegati e per questo la | miniera di Ingurtosu è forse | la più provvista di cacciagione.| [14] L'estensione della proprietà è | enorme. Figuratevi che è | percorsa da strade careggiabili | tutte per una lunghezza di […] 32 | Km e per queste si spendono | più di £ 2000 al mese di | manutenzione! Oltre poi vi | sono le ferrovie, le funicolari | aeree, le funicolari stradali | lunghe quanto quelle di Bergamo | e con pendenze maggiori. [15] La miniera | rende enormemente poiché ora | ogni mese si imbarcano 1600 | tonnellate di minerale ricchissimo | che dato il prezzo elevato che tiene | sul mercato frutta milioni e milioni. || Le spese per ogni mese ascendono | a circa 400 mila lire e | le sole paghe agli operai salgono | a 70-75 mila lire per | quindicina quindi 150 mila | al mese. [16] Qui si fabbricano | case continuamente. Per la | venuta del presidente (che è | il Sig. Lord Brassey un inglese | miliardario) debbono essere | pronte 42 case operaie!! | [17] Per i primi di luglio avremo | anche i carabinieri pei quali si | è costruita l'apposita caserma.| [18] Qui L'Amm.ne tiene una | fattoria (Gregonti) con un | fattore istruitissimo e in | questa settimana si hanno 100 | capi di bestiame con 2 torelli | svizzeri. Oltre poi, si hanno | vigne, frumento, legna | in tale quantità da bastare al | bisogno non solo degli abitanti | ma anche (ed il più) per | le macchine a vapore delle || laverie dei pozzi d'estrazione ecc. | [19] Qui si taglia si affitta ecc. senza | che abbisognino permessi dai | Comitati forestali! Vi sono foreste | interminabili macchie enormi | dove annidano tutti i cinghiali, | i cervi, i caprioli ecc.
In altra lettera continuerò la | descrizione. [20] Vi dico ancora 2 parole | sul mio lavoro e poi lascio la penna a Teresina. Io debbo | determinare il tenore in metallo
dei minerali che caricano,
dei " che entrano
" " " escono dalle laverie
" " dei diversi cantieri
" " delle discariche
" " " […] | ecc ecc. poiché in | base ai tenori si calcola | il prezzo del materiale stesso, | giacché lo zinco pres. lo si | vende sul mercato. Inoltre | i miei dati servono per deter|minare il prezzo di costo di | estrazione che devasi pagare ai | diversi impresari dei lavori, | costo che varia appunto a seconda del tenore del materiale che trovano. || E appunto questi impresari comincia|no a vedermi di poco buon occhio | poiché io nella presa dei campioni | cerco di sfatare le loro malizie | e di prendere sempre un campione | che rappresenti la media di tutto | il materiale, mentre essi hanno | interesse nel voler prendere un | campione più ricco che sia possibile. | In altra lettera vi darò altri ragguagli. | Pertanto divertitevi con questi | e leggete e rileggete questi sommari.
[21] Vorrei scrivere di più ma mi | manca certe volte anche il tempo | di dilungarmi; e poi torno a | casa stanco e … mi sforzo. Per voi | è un altro conto e vedete che non | mi risparmio. Salutate caramente | le zie d'Irma alle quali risponderò | presto, i Rev.di Parroci, il Sig Dottore | e famiglia, il Sig Sindaco, Pieroli | Matteo e famiglia, zii ecc ecc, | Baciate il nonno, Elvira e Cicino | e voi ricevete tanti e caldi | abbracci dal
Vostro aff.
Cenzo

Ricevemmo la vostra letterona | il giorno 21 corr. regolatevi
Date il mio indirizzo a quelli che | velo domandano disposto sempre | come quello scritto nella lettera del | papà… Datelo alle zie poiché la loro cartolina l'ho | ricevuta indirizzata ad Arbus solamente. ||
Scriviamo 2 lettere perché una | sola pesa troppo. | Scrivete presto e ditemi come | la passò la mamma a | Bergamo e nel viaggio.
Avete ricevuto i giornali?


Luogo di destinazione: Marmentino (BS)
Missiva autografa. Marmentino (BS), Archivio parrocchiale, Carteggio Zubani, b. 2, fasc. 72.
Lettera di fogli bianchi. In filigrana vi è la scritta: «CHARTA REGIA AUSONIA». Inchiostro nero, eccetto la correzione del numero della data e le seguenti frasi «Ricevemmo la vostra letterona il giorno 21 corr. regolatevi», «Scriviamo 2 lettere perché una sola pesa troppo. Scrivete presto e ditemi come la passò la mamma a Bergamo e nel viaggio.», «Avete ricevuto i giornali?», scritte con matita viola; le sottolineature sono in matita nera, ad esclusione di quelle dei termini «grossa» e «quindi». Dimensioni 18x11 cm.

Per quanto riguarda le «ferrovie» - menzionate al comma n. 14 - è opportuno fare una precisazione: il minerale estratto veniva trasportato attraverso la ferrovia costruita nel 1871 dagli impianti di trattamento ai magazzini, costruiti a pochi metri dal mare, di Piscinas, «da dove veniva spedito via mare con le bilancine carlofortine verso l'isola di San Pietro, per proseguire poi sui bastimenti verso le fonderie del continente» (E. CONCAS, S. CAROLI, Le miniere di Gennamari ed Ingurtosu, cit., p. 13, cfr. anche p. 67).

Intorno alla figura di Lord Thomas Alnutt Brassey - menzionato al comma n. 16 - egli acquisì la miniera nel 1899, «oltre che per l'impulso da lui dato all'attività delle […] miniere, è ricordato […] anche per il fatto che la sua automobile, che tutti chiamavano Sa carrossa chenz' e cuaddus (ovvero, la carrozza senza cavalli) e si dice anche senza retromarcia, fu la prima a transitare Flumimaggiore (paese poco distante da Ingurtosu). Poiché si conosceva in anticipo la data del suo arrivo, molta gente, curiosa di vedere la sua macchina, lo aspettava nei pressi dell'osteria dove l'imprenditore inglese faceva sempre una breve sosta prima di proseguire il viaggio per Buggerru o per Ingurtosu. Brassey morì nel 1919, investito da un taxi a Londra» (BRUNO MURTAS, L'impianto elettrico di Su Zurfuru e l'Azienda Elettrica Municipale, Fluminimaggiore (CA) 1996, nota 1, p. 36).