Notice: Undefined index: ? in /var/www/unipv.it/aiter/utils.php on line 175

42. Viviani, Raffaele a De Maio, Maria

?, 25 1942

25. Mezzanotte. ore 23
Gioia, [1] giornate belle e terribili! Un allarme a tutte le ore, e così le bombe. Stasera non c'è stato sparatoria, ma due ore sotto il ricovero, La sirena è suonata alle 21 meno venti, appena mi dovevo mettere a tavola, ed è cessata giusto due ore dopo. Ti sarà giunto l'avviso telefonico per domani alle 8, quindi dal bollettino dell'una, avrai capito che, come sempre, Sant'Antonio veglia sul mio corpo e su tutto ciò che mi appartiene! [2] Domani Venerdì, serata (?) con 'Vecchi', e "voci" e poesie ma, ormai c'è nell' atmosfera la bufera, e ci sia o non ci sia. Quindi oggi 8000 lire di rimessa! potrei avere, proprio, la "rimessa" con carrozza e coppia di cavalli, per i soldi che sborso! Ma, con Domenica, ho chiuso! Anche gli allarmi, non mi faranno l'istesso effetto, perché sarò toccato si, ma potrò ripararmi, con una Compagnia che bisogna mantenere […] se non và […] non ci ò riparo! […] ne scampo! || [3] Mi ha scritto Rosa Pasquarè sta a Montaggio. ("Taverna") s'industrierà? Mi fa piacere. Lunedi, come ti ho detto, a Mezzogiorno, parlerò Con Sua Eccellenza, e sa per quale ragione speriamo bene, spero anche che domani saprò che il "carro" sia arrivato, ma sarebbe un miracolo, dato che a po[…] o velocità, e in tempo di guerra, impiegherà più tempo: se non fossi un po' in pensiero per la roba, pregherei il Signore che lo facesse ritardare e darti modo di rimanere più tempo possibile "lontani" dalla giostra, a girandola! Poi, alla vostra venuta, buone cose si matureranno, speriamo, anche per Ivonne! Se te ne ricordi, portami il paio di scarpine marrone nuove, è bene sempre tenerle a portata di piedi. ma sto bene, [4] Vittorio canta con la Rond[…] il pezzo che fa il tenore! e si misura con esso: || Da Lunedì, che non dovrò pensare ad altro! mi darò da fare per Vittorio al giornale! |sono l'una e trenta di notte. ancora un'"alzataccia" ancora un ora di rigovero ricovero! speriamo che per stanotte basti! Buona notte a te! [5] Ore 7. del 26 Tuttotace Tutto tace. Mi sciascieio, una mezz'oretta. Mi vesto e scappo al telefono. A Napoli è stato un vivere impossibile, e si acuisce sempre più! C'è la stanchezza dei troppi all'armi, sarà una tattica del nemico: lo stancheggio! Questa folla di mamme, che con i loro figli, avvolti in coperte, creaturine, per terra, su materassini, gruppetti di fratelli, da un mese a 14 anni, grappoli umani che passano, più volte, dai loro lettini, più volte svegliati, e tanti tolti ai loro sonni innocenti.. e i genitori maschi d'aspetto sanno che questa è la guerra e l'accettano con sereno e
e cavalleresco altruismo. Bellissima gente questo gagliardo popolo di Napoli.

scritto sul cuscino

|| ore 9
amore, [6] nemmeno "l'urgente" funziona più, sto già da un ora ad attendere, comincio a perdere la speranza. 50 lire! Da qui si chiama Milano Milano, chiama Treviso. Treviso chiama Montebelluna! Troppi galli a cantare... nun fa maie juorno! Tengo 'o suonno ncopp'a l'uocchie! Cose da dirti, portarmi le scarpe. entro oggi o domani leggerò l'articolo, di vesc[…] sul mio Fegataccio? [7] Lunedì alle 12. colloquio con Frignano, e poi a Roma, ove dove potrei anche dormire. Colloquio col Ministro e con Gualino! Le 15.000 del Ministero non si fanno vedere, Masi, che è una pellecchia, se le avrà le passerà per i contributi! Anzi dovrebbero avere loro da me! Meno male che per adesso mi concederò un po' di sospirato riposo, e poi assodare questa mia posizione che è vitale per me.
[8] ore 10 meno 10. vado
alla prova, niente telefono
baci Raffaele

Missiva autografa.