Notice: Undefined index: ? in /var/www/unipv.it/aiter/utils.php on line 175

33. Viviani, Raffaele a De Maio, Maria

Casa (NA), 10 1942

Casa 10. ore 16.
Amore, [1] è la seconda lettera che sento la necessità di scriverti. Penso a Ivonne, e ho paura che qualche cosa di più grave le sia accaduto, si dice, Dio, scanzato dalle basse […] dute. Come và che ancora sente tanto dolore? allora qualche cosa di più grave internamente sarà accaduto, per non reggersi in piedi? ma allora la gamba c'entra ben poco? io non mi spiego, tutte le cose che le capitano, sono tutte gravi, tutte irreparabili e che le danno un grosso dolore e un grosso fastidio? scendo, e stasera andrò nella prima chiesa che troverò aperta e pregherò con tutto il mio cuore di padre! [2] a proposito di chiese. Leggo, mentre il cardinale dettava la sua nobile intervista per queste ignominiose criminalità, che gli odiati nemici fanno a nostro d[…] danno, a danno della umanità innocente e più feroce ancora distruggendo chiese, ospedali, e vie senza obiettivi, e facendo stragge di tante anime innocenti. Quando ho visto la pignasecca ho pianto... e non sono andato a vedere altro! [3] spedirò la tua lettera a Vittorio, presso Dorina, ma il padre domani debutta al Diana, quindi verrà con Dora, allora aspetto anche Vittorio sapendo che la fidanzata è a Napoli ritornerà presto in sede. Scendo, vedo se Malinconico è ancora aperto. baci. Raff.
[4] ore 17. sono stato da Malinconico, c'è una melanconia, nelle vetrine e in faccia ai proprietari, al mio dire: c'è niente? mi ha fatto vedere che i vecchi erano a tavola, questo a pranzo e questo a cena e mangiavano verdura || [5] Di Botti, nessuna notizia. quindi, il Diavolone, mi ha mandato a dire Clemente, che il carrettiere, se fa il servizio di mattina vuole 350 lire, perche di mattina fanno gli sfratti ma alle due.. un centosettanta lire, e alle 4 e mezzo il carretto sta a Sant'Antimo ed è la cassa con i tiretti e la roba va bene perche si poggiano l'uno su l'altro e la roba non e pigiato, e ci sta lo spazio per metterci la valigia con la roba da tavola, che è ancora presso di me. Io andrò prima dalla mamma per stare un po' con lei, alle 4. 41/2, aspetto che arriva la carretta, e […] la faccio salire su la cassa e […] dei vestiti e quella delle musiche e i copioni, vedrò dove meglio possono stare se da mamma o da Carmine, e poi mi piglio il primo tramme, al […] tiro assegno scendo, davanti al Reclusorio scendo e piglio l'11 che mi riporta a casa, ed anche se parto da lì alle 5. mezzo alle 7. sto a casa, ed avrò ancora un pensiero di meno. mi porto anche una valigetta per chi sa quale poco di provvistella, da parte di Carminuccio, questa partirà domattina, ma in due giorni sarà da te. Se poi scendo giù con la funicolare
la vado ad imbucare alla posta, sono le 6 e mezzo, non è ora di sorpresa, è appena sc[…] to notte […] plumbeo. Ciao Maria.
Io Lunedì sarò a Roma! Salvo tuo contr'ordini.

Missiva autografa.