3. Viviani, Raffaele a De Maio, Maria

?, 3 agosto 1940

Ore 15, del 3 Agosto. 1940 XVIII
Gioia mia.
[1] Una ne imbuco e un'altra ne […] zio.
Mi è giunto il tuo espresso e ti do subito riscontro. Innanzi tutto: Milano: Oggi Novi mi ha dato 600 lire, 100 lire al giorno, da sabato a giovedì che sono stato qui per le prove, sono niente perché, a me, doveva dare per lo meno il doppio, ed è di regola una mezza paga. Da ieri sera io piglio 500 lire al giorno, e devo vivere da me, farò 10 recite, avrò 5000 lire, quindi non mi sono mosso da Napoli, per una cosa stile bie[…] le.. Io dovevo prendere, per questa prestazione 1000 lire al giorno, e doppia paga ai 2 mattine'[…] , per i quali Paone ha detto Novi che si riserva di farmi un trattamento a parte, per contenere la cosa in una linea, "amichevole, se nonché mentre io faccio l'amico da una parte, Lui, fa l'affarista dall'altra facendomi, il contratto dal 9 anziche dal 6 per levarmi un Sabato e una Domenica, e in questo termine ha comunicato a l'[…] rt[…] di preparare il contratto || Linguiti mi disse che Lui si sarebbe opposto ed avrebbe ottenuto! Oggi io chiamo Linguiti a Roma, per comunicargli questa disposizione di Paone e questa mia lagnanza, anzi questa disparità di trattamento. Perché, io songo n'attore che non si scrittura per 10 giorni per 400 lire al giorno, per dare a uno spettacolo lo splendore dovuto, Novi mi ha dato il viaggio in 2a Milano Napoli, senza il vagone letto, e questa anche è stata una purchieria Insomma, mi hanno trattato come materia lavorante in materia di compenso.. e come amico per ottenere questo compenso assai a buon mercato! Io, e unicamente per la mia abilità, me ne sono avvantaggiato, artisticamente […] h!.. quanto, perché ho f[…] vedere che sono oro colato in ogni razza di combinazione né poi questi 15 giorni che mancherò, da Napoli, con quello che dovrò avere dai mattine, sempre 500 lire al giorno piglierò.. e poi la reclame! e sempre mag

Reparto riservato ai figli: Cara Lucianella s[…] i[…] i[…] ò te, so che fai sempre tante belle cosucce.. e che stai bene. Dimmi, comme vanno 'e scucciaturelle toie ai belli polpacci? e "Vincenzo?. è sempre […] […] […] […] […]
Caro Gaetano, grazie del salutino, dialettale. Come vanno gli studie? e le tue ore, sono sempre le piccole? l'appetito, le telefonate, gli amici zavorra, si mantengono fedeli? Come sono i sussidi materni? sei contento? Dimmi un po', anche io ho fatto qualche […] […] […] […] e di te.

baci Babbo.

Missiva autografa.

La lettera manca della parte finale.