21. [Anonimo] a Vittorio Emanuele III di Savoia, re d'Italia

Roma (ROMA), 27 giugno 1917

Timbro postale- Roma Centro
data -27-6-17-4
A S. Maestā
il Re Vittorio Emanuele IIIš
Roma
[1] Spiombi maledetto! re tiranno! ti sei rilevato un vero delin
quente sei capace di distruggere a mezzo della tua polizia mili
tare con a capo il Generale Carruccio- miserabile! ma non vedi
che ti sei scavata la fossa con le tue stesse mani? [2] I delitti che
fai commettere dal Carruccio sono immensi egli fa sparire capi
di famiglia e tu ne godi- vile spiombi! la tua ora č vicina
ci vendicheremo, tu e la tua famiglia sarete trucidati e presto-
dopo in via nazionale faremo la festa al Carruccio generale
maledetto.
Continua ancora un po' vile spiombi e non ti pentirai.
Un gruppo di tuoi buoni amici ||

Missiva autografa.

allegati: Min. Int. 24 luglio 1917 (dattiloscritta)