24. [Anonimo] a Regina Elena di Savoia

[s.l.], ante 16 marzo 1916

Alla Maestà Regina Elena
Roma
[1] Sa ha cuore di madre
e di sposa deve sentire tutto
l'orrore della guerra attuale
nelle povere famiglie Italia
ne, e deve avere il santo dove
re di intervenire con tutta
la Sua Autorità presso il
Ré, perché si finisca tanti
dolori. Il popolo è stanco.
Le madri di famiglia. ||

Alla Maestà Reale Regina Elana
Roma


Missiva autografa.

(Varese 16.3.16 - Roma 18.3.16) allegati: Min. Real Casa 21 febbraio 1916