60. [Anonimo] a Vittorio Emanuele III di Savoia, re d'Italia

[s.l.], ante 31 dicembre 1919

Caro
[1] Vengo per l'ultima
volta avendola avvertito
dell'altre volte se sei
fa guerra che non
ripara a richiamare
classe che noi italiani
non la vogliamo e non
abbiamo bisogno di guerra
ma se poi continua
a Prendere uomini
peggio sarà per lei
e per quelli i quali
decidono la guerrà assoluto
potete prepararvi a fare
una brutta morte perché
ora neppure il Dio
non sara capace di
salvarvi [2] dunque se
non intendete con
le buone intendere
le cattive e vi
pentirete quando non
ci sarà più tempo
creder voglio che avra
capito però faccio sentire
questa lettera a quelli
che vogliono la guerra
cosi almeno moiono
moriranno avvertiti
se poi non ci fosse
la guerra puol stare
bene sicuro e passeggiare
dove a lei fa piacere
e non sarà noiato
la saluto ||

Missiva autografa.

t.post.(?) allegati:(?)