20. [Anonimo] a Vittorio Emanuele III di Savoia, re d'Italia

[s.l.], ante 25 maggio 1917

Vittorio!
[1] Or sono due anni che anche
la nostra Italia e in guerra
e per quanto dice la sua stampa
pagata: e una guerra santa
di redenzione: e per la libertà
ecc… e sotto questo titolo
il popolo tutto a versato e
tutto'ra versa sangue. ma
non solo il resto di popolo
che non si trova al fronte
al pericolo del piombo austriaco
si trova bensì al pericolo
di morire di fame, dato
il costo dei viveri e se almeno
fossero mangiabili si la roba
buona cè, ma quella
e per i ricchi per i poveri
non ci sono che leggi e
ingiustizie. [2] Lei forse non
è a conoscienza di cio che
succede nel suo popolo
o forse lo sa finge
di non saperlo: oramai
lei unito ai suoi gregarii
siete troppo sicuri che questo
popolo affamato e rietto
non è che una bestia
addormentata? ma sara
sempre? per quanto ancora?
non vi e famiglia che non
vi sia lutto… e tutto
questo per chi? forse
per la patria? per
farla più grande?
forse per liberare i popoli
opressi e irredenti? sì?
[3] o perche prima di dare
la libertà ad altri popoli
lei unito ai suoi camerati
interni che puzzano chi
di prete e chi di socialismo
non la date al vostro
del popolo?
è perché?
ma dite: l'avete voi forse
una coscienza? ma
di cosa è composta?
forse di avanzi di Nerone
o di Tiberio o Pietro Arbues si: [4] Da ogni parte della
nostra patria vi sono
movimenti operai e non
chiedano -no- di venire a
levare il trono a lei e
neppure la medaglietta nò
chiedono solo che stante il suo
lavoro di vivere e lo sa
come li si risponde?
Col codice militare perché?
cosa anno fatto? S'informi
Maestà di cosa succede a
Bolzaneto (Genova) Sono 21
padri di famigli che sono
rinchiusi nelle prigioni, cosa
anno fatto? S'informi, e si ricordi
per l'avvenire lei e compagnia bella ||

A Sua Maestà Vittorio Emanuele I‹II› Re D'Italia
Quartier Generale
Zona di Guerra


Missiva autografa.

((?).- Posta militare 25.5.17) allegati:(?)