41. [Anonimo] a Orlando, Vittorio Emanuele

[s.l.], ante 27 aprile 1918

[1] Ribaldo, disonesto, ladro e complice di ladri
di miliomi!
Possano il sancue di tutti gl'innoccenti e le
lacrime di tutto un popolo ricadere su di te, infa
me, e su di tutta la tua infame generazione! ||

A sua eccellenza il presidente dei ministri Roma


Missiva autografa.

(Ragusa (Siracusa) 27.4.18) allegati: Min. Int. 4 maggio 1918; Pref. di Siracusa 7 giugno 1918

testo scritto in stampatello