43. [Anonimo] a Regina Elena di Savoia

[s.l.], ante 8 settembre 1917

Maestà,
[1] al grido di basta con questa guerra sei rimasta
sorda e cinice.
Ancora un grido più forte, più saturo di disperazi
ne e di miseria ti giunga, e basti con questa inu
tile carneficina.
Che se delittuosamente non vuoi sentire, oh allo
ra ti faremo sentire come sarà duro uscire dal
quirinale.
Solo allora comprenderai come è dura per noi ma
dri la guerra che ci strappa figli e mariti.
[2] Siamo italiane col cuore sanguinante che aventi
pietà di te e dei figli tuoi ti avvisiamo per la
ultima volta, e se prima che i pochi nostri uomini
ancora rimasti ci siano strappati, non si sarà po
sto termine allo scempio ti diremo diversamente
che della guerra siamo ormai troppo stanche ||

Personalmente a sua maestà la regina Elena
Quirinale
Roma


Missiva dattiloscritta.

(Napoli 8.9.17 - S. Anna di Valdieri 10.9.17) allegati: Min. Int. 20 ottobre 1917; Pref. di Napoli 30 ottobre 1917