39. [Anonimo] a Vittorio Emanuele III di Savoia, re d'Italia

[s.l.], 4 maggio 1917

Caro Vittorio
[1] Tu sei un vigliacco un
assassino un trouditore.
BPrutto camba corta si mette gli
corazzieri di dietro quando non
sei degno boia stai accorto
che sei giÓ circondato di tuoi
nemici e non passa un'altro
altro mese che sei all'ospedale
accetta una pugnalata
[…] Patris ||

Signor Vittorio Emanuele III Re d'Italia
Roma
da leggersi


Missiva autografa.

(Napoli 4.5.17 - Roma 5.5.17) allegati: Pref. di Napoli 14 giugno 1917