33. [Anonimo] a Orlando,Vittorio Emanuele

[s.l.], ante 22 agosto 1918

Onorevole
Sig Orlando Presidente
dei ministri [1] io vorei sapere
quando che intenda di finire
questa maledita guerra non
ai pietà di farmasare tanti
padri di famiglia e tanta Gioventu
mi pare che sia Basta di farmasare
delli poveri gioventu che sie
vora di finirla quardé quanda sia
finita tu saria il primo masarti
il secondo le Sallandra e il terso
le Baselli notatebene che senon
lafate fenire questa Guerra male anche
per vo ialtri qualche giorno vitroverete
morti uno per volti vedrete che
sorterà il vostro che vimaserano
[2] Caro Orlando io vorei sapere perché
che non Campia un poco queli che sitro
vano la il fronte che sono delle
Clase insiano i padri di
famiglia e qui sitrova dei giovini
di 22 anni e 23 Sarebe che dovese
Cambiarli mandi il recemento
unpoco queli veche
almeno la Claso 1888
e sù e manda questi giovine
tutti questi inboscati
seferai Così forsi ti selverai
lapella altrimenti tiprinde
rano lapelle feniserai
di fare il ministro pensi
di rimidiarglie questo se
voi vivere ancora unpoco
fino che morerai dasi,
siamo dacordo di fare cosi
io tralasia di scrivere
Salute Cordiale ||

Onorevole Sig Ministro Orlando
Roma


Missiva autografa.

(Torino 22.8.18) allegati: Min. Int.. 30 Agosto 1918; Pref. di Torino 11 settembre 1918