12. [Anonimo] a Vittorio Emanuele III di Savoia, re d'Italia

[s.l.], ante 28 luglio 1917

[1] In occasione del 29 Luglio il
quale ricorda il più bel giorno
della storia ditalia per
luccisione meritata del porco
tuo padre cosi chredo che tu farai
la medesima fine tanto più
se non finissi cuesta quera brutto
viliacco traditore siano maledetti
i tuoi antinate mal detti i tuoi
filli e maledetta senpre la casa
Savoglia. maledetta tutta
itallia [2] W La Germagna e che
il gran Guglielmo II riporti la
vittoria di questa sua guerra di
difesa Guglielmo è un'uomo umano
te sei un barbaro in ogni tempo
W gaetano bressa W Dalba W i
anarchici io sono uno che ti o fatto
giuramento di fedeltà e ora ti vado in
culo a te e tuoi parenti ||

A Sua Maestà Vittorio Emanuele III Re d'Italia
Zona di Guerra


Missiva autografa.

(Torino 28.7.17 - Posta Militare 31.7.17) allegati: Min. Int.. 24 settembre 1917; Pref. di Torino 7 ottobre 1917