95. C., Giuseppe a C., Amelia

Dortmund (Germania), 30 luglio 1944

carisima Moglie e Genitori [1] vengo arispondervi alle vostre notisie godo asentire della vostra buona salute cosi pure vi poso asigurarvi anche di me cara moglie tu michiedi se miocore della roba io per ora non mio ocore niente perche i patroni mia gia vestitto cosi non pensare cosi vi saluto e baci atte e genitori mila baci ai figli

Luogo di destinazione: S. Stino di Livenza (VE)
Missiva autografa. Milano (MI), Fondazione Memoria della Deportazione.
Cartolina.