94. T., Agostino a T., Antonio

Offenburg (Germania), 1 maggio 1944

Genitori Carissimi [1] Oggi stesso ricevvi con Piacere le Vostre notisie. Lietto nel sentire della Vostra Buona salute, cosi Purre e di me ora. (Carissimi) A riguardo delle notissie sono le Prime, con tante che vi ebbi spedito, Perṛ questa volta i tocchi sono stati Più al corente, cosi vi ebbi spedito ancora 2 Moduli, e attend|o con Piacere di tutto cio che vi ebbi chiesto, [2] A riguardo di mè non metetevi nesun Pensiero, che fino d'ora il mio mistiere mi a aiutato, e Per tutto cị non e una vitta durra. [3] Quando, mi scrivette dattimi qualche nuova di colà, cioè contento nel sentire che ancor Gino si trova colà e Purre tanti altri Cosi termino col salutandoti e Abbracia|ndovi caramente sperando ancor una Detta Volta di Ritornare fra voi tutti, vostro aff figlio Agostino

Luogo di destinazione: Alano di Piave (BL)
Missiva autografa. Milano (MI), Fondazione Memoria della Deportazione.
Lettera.