90. C., Aniello a C., Rinda

Beniaminów (Polonia), 25 novembre 1944

Rinda mia, [1] ricevuto perfetto ordine due pacchi, 23° del 17/10, ed altro con burro, sembra del 10 o 19/10. Te ne ringrazio tanto, perché so sacrifici di ogni genere che ti costano. Ti ringrazio inoltre per pensiero amoroso col quale cerchi individuare miei bisogni e rendere meno penosa questa mia latitanza. Ricevuto inoltre lettere del 5 e 14/10 con buone notizie vostre T. e V.. [2] Sto bene. Ti penso e ti amo. Abbraccio mamma babbo Emilio Gianni Giorgio. Bacio a te Rita Rosa Y. Arrivederci. Nello tuo.

Luogo di destinazione: Novara (NO)
Missiva autografa. Milano (MI), Fondazione Memoria della Deportazione.
Cartolina.