75. R., Giuseppe a R., Avellina

Zagan (Polonia), 91 dicembre 1943

Carissimi [1] Salute ottima come spero di voi tutti lavoro, sto be|ne non pensate di me. Avvisa pure la mia famiglia faccio il mio mestiere. Raccomando curatevi tutti voi. Tu coi denti? Quando scrivi con la matita. [2] Mi sono trovato con R. Otello e R. Carlo S. Cristina contadino del prete avvisa la loro fami|glia che fino al 1511 eravamo a sieme. Coi mestieri ci siamo sepa|rati. Sapere di Toldo e di Sergio. Saluti e baci a tutti Peppino

Luogo di destinazione: Lagaro (BO)
Missiva autografa. Milano (MI), Fondazione Memoria della Deportazione.
Cartolina.