67. S., Luciano a S., Giuseppe

Bergen (Germania), 7 aprile 1944

Carissimi papÓ e mamma, [1] vi scrivo dal nuovo campo dove mi trovo dal 25 marzo. Io sto bene e sono in buona salute, e anche qui il tempo passa bene. Ora ho chiesto di lavorare come impiegato fuori dal campo. Credo che tra poco potr˛ andare a lavorare. [2] Questo campo non ha ancora un indirizzo e perci˛ per ora non c'Ŕ la risposta. Spero di mandarvi presto l'indirizzo di qui, o dove andr˛. [3] Spero che voi stiate sempre bene, ed anche parenti. Ti invio infiniti ed affettuosi baci. Vostro Luciano

Luogo di destinazione: Novara (NO)
Missiva autografa. Milano (MI), Fondazione Memoria della Deportazione.
Cartolina.