52. C., Renzo a C., Elvira

Dortmund (Germania), 20 settembre 1944

Cara Elvira (20.9.1944) [1] Il giorno 6 febbraio o ricevuto tue noti|zie. ne sono rimasto molto contento nel sentire tutto ciò. Sento per il premio spero te lo diano. [2] Io qua sono sempre al solito lavoro e aspetto il giorno santo in qui possa venirti a trovare per sempre. [3] sento che mio fratello si è sposato. con chi? [4] ti o gia spedito due moduli per i pacchi ti raccomando mia cara manda|mi del pane e metti se puoi qualche pacchetto di sigarette lo so che sarà sacrificio per te ora ti spedisco un altro modulo metti nel pacco una camicia da lavoro ma buona che sono senza per spedirmi il pacco informa|ti alla posta. mandami notizie di voi tutti spero che state bene in questo pacco che mi mandi metti un pennello per la barba e lamette sempre in attesa di tua corrispondenza. [5] il mio pensiero è rivolt|to solo a te a ai miei cari nonni e mia madre valla a trovare sempre e salu|ta. State allegri tutti vorrei dirti tante cose altre come vedi non si può ti raccomando mandami pane solo quello mi occorre. salutandovi tutti Renzo

Luogo di destinazione: Pedretto di S. Giuliano (PC)
Missiva autografa. Milano (MI), Fondazione Memoria della Deportazione.
Lettera.