35. P., Carolina a F., Pietro

Crevacuore (VC), 2 luglio 1944

Carissimo Figlio [1] Contraccambio la tua cara cartolina e ne sono contenta che sei sempre in buona salute, come pure noi tutti, sta sempre allegro [2] Mi rincresce che i pacchi non sono ancora aperti, spero che avrai ricevuto gli altri 3. Saluti e baci tua mamma e tutti.

Luogo di destinazione: Malbork (Polonia)
Missiva autografa. Milano (MI), Fondazione Memoria della Deportazione.
Cartolina.