189. D., Giacomo a D., Pietro

Romagnano Sesia (VC), 2 maggio 1944

Caro Pietro [1] finalmente giunse a solleva|re i nostri cuori un tuo scritto, tu sei in ottima salute come pure tutta la tua famiglia come si spera in avvenire. Dei fratelli ancora niente di novitÓ, cerca di stare allegro tu con i tuoi com|pagni. I nostri lavori vanno tutti bene. Saluti mamma, pappÓ, e famiglia, contraccambia Virginia

Luogo di destinazione: Willich (Germania)
Missiva autografa. Milano (MI), Fondazione Memoria della Deportazione.
Cartolina.