181. Z., Guglielmo a Z., Andrea / Z., Marina

Berlino (Germania), 6 novembre 1944

Berlin 6-11-44 Cari Genitori [1] domenica e siccome non so dove andare a Voi mio pensiero vola e con questo breve mi avvicino a voi di m parlandovi. Mia salute m' ottima come ne spero Vi possa tro|vare questo mio Voi tutti. [2] In quanto al lavoro proseguo pure discre|tamente bene "non posso lamentarmi" solo inconveniente che incomin|cia a far freschetto specie al mattino, ma pure ci poco ne soffro poiche sono abbastanza coperto, le mani solo incominciano a scepolare ma gi vecchia abitudine. [3] Vi Ho scritto giorno 30-10 consimile come pure alla zia cui richiedevo per avere indumenti civili pantaloni Giubba calzetti e due camicie per poter vestirmi da borghese non pi da militare poi|che per ora non sono pi tale. Non ho richiesto prima ci poiche speravo come promessoci che ci avessero passato vestito ma siccome non vedo ci avverarsi mi sono deciso a richiedere. Inquanto al richiesto ho spiega|to alla zia quello che voglio e spero che non tardero all'avere conferma [4] E Voi come ve la passate? Ho ricevuto dalla zia cui mi fa noto che Luigino mi ha spedito pacco fine settembre fin ora nulla ho ricevuto ma spero di riceverlo avendo dei compagni qua gi ricevuto il loro. Ringrazio anticipatamente nel frattempo Vi dico di non disturbarVi pi che per ora nulla mi abbisogna caso mi occorresse vi far io noto. [5] So pure per tramite zia che la campagna ho dato poco avendo tempestato ma un po di frutta c'era quindi qualcosa avr aiutato io qua un anno e pi che non ne vedo ma ho buona speranza che verra giorno poter io pure mangiare a sodisfazione. [6] Miei cari non datevi pensiero per m che se Iddio mi vigila come fin ora e mi salvi dai bombardamenti verra giorno che potro abbracciarVi tutti e uniti ricominciare vita passata troncata. [7] Luigino lavora sempre? || Tralascio per breve lo spazio e per parlarvi in un prossimo. Speranzoso questo mi bene Vi trovo tutti almeno di salute assicurandoVi di me bene con abbracci e baci termino Vostro figlio e fratello Z. Guglielmo

Luogo di destinazione: Zumaglia (BI)
Missiva autografa. Milano (MI), Fondazione Memoria della Deportazione.
Lettera.