179. C., Ugo a C., Irma

Vienna (Austria), 10 ottobre 1944

Vienna 10.10.44Cara sorella. [1] Dopo tanto tempo di silenzio mi faccio vivo ma comprenderai anche te cara sorella che prima ero prigioniero e non potevo scrivere quanto volevo, ora che siamo passa|ti liberi potro scrivere almeno un po soven|te almeno se tutto normalmente come ora. [2] Ti spero in salute e le due nipotine che tanto desiderei vederli non te ne puoi immaginare ma speriamo presto questo rivederci io qui non 7 mi trovo male almeno la salute c'. Ti giunga aff si saluti e baci aff mo f.llo Ugo

Luogo di destinazione: Biella (BI)
Missiva autografa. Milano (MI), Fondazione Memoria della Deportazione.
Cartolina.

Le sillabe finali dei termini abbreviati - aff si, aff mo, f.llo - nell'originale sono scritte in apice e sottolineate