123. D., Francesco a D., Giovanni

Hartmannsdorf bei Chemnitz (Germania), 14 agosto 1944

Carissimo Padre [1] Vengo con queste due righe, fandoti presente per primo l'ottima salute, cosi spero a te e Famiglia pił il Fratello e Cugini lonta|ni. [2] Caro Padre sono dispiaciente perche e gią un mese che non vedo tue notizie e nemeno Pacchi, Ricevuti sono 5. la mia situazione ora va abbastanza bene il lavoro e sempre pesante ma ora il coraggio non mi manca, dico ancora grazzie a Dio, e a voi dei vostro Pacchi fami sapere qualcosa. Saluti a tutti tuo Figlio FranD.

Ciao Baci Coraggio


Luogo di destinazione: Salgareda (TV)
Missiva autografa. Milano (MI), Fondazione Memoria della Deportazione.
Cartolina.