116. C., Remo a Z., Vittoria

Berlino (Germania), 27 agosto 1944

Cara Mamma [1] con molto piacere ti scrivo cueste poche righe per farti sapere che di salute sto Bene come spero di voi tutti, ti faccio sapere che oggi siamo liberi ma senpe soldati. andiamo a lavorare senza sintinella ma cuello che mi dispiace e che non o i vestiti da mettermi tanti saluti a tutti i vicini gianmario […] papi Ciao Bruno

Luogo di destinazione: Piacenza (PC)
Missiva autografa. Milano (MI), Fondazione Memoria della Deportazione.
Cartolina.