87. Isabella d'Este, marchesa di Mantova a Lorenzo da Pavia

Mantova (MN), 10 aprile 1504

Lorenzo, [1] Per non supportare più tanta villania quanta ha usata cum noi Zo. Bellino circa il quadro o tavola dil presepio ch'el ne havea a fare, havemo deliberato de volere li nostri dinari anchora che l'opera fusse finita, che non credemo; et perhò havemo scripto al M.co messer Alvise Marcello, nostro compatre, ch'el ge li rechiedi, et quando per amor non volia restituirli, lo conastringi cum l'auctorità et comm.to de la Ser.tà dil principe. Vui, adunque, sereti cum sua M.cia et sollicitareti ch'el facci l'officio acio chè usciamo da le mane di homo tanto ingrato. Salutati messer Michele vianello et benevalete. Mantuae X Aprilis MDiiij.
B. Capilupus.

Minuta cancelleresca. Mantova (MN), Archivio di Stato, Busta 2994, Libro 17, c. 15 .
Cart.

Intestazione nel minutario: "Laurentio de Papia".