85. Lorenzo da Pavia a Isabella d'Este, marchesa di Mantova

Venezia (VE), 27 gennaio 1504

Inlustrisima et ecelentisima madona, [1] per agustin d'ogneben, fratelo d'antonio veneciano, che sta a mantova, mandai la cariola: credo l'abiate auta. Sono XV gornj che se partì, non ò maie auto aviso alcuno: averia apiacere avere aviso del recevere e como è piacuta ala s. vostra ché in vero usai gran diligencia. [2] Apreso per giovane maria di piazeveli, speciale in mantova, mandai la bacheta d'ebano sono gornj 6 e con desiderio aspeto del recevere. Non altro per questa, de contunevo me recomando ala ecelencia vostra. Vale, adì 27 zenare 1504. Oze ò receuto una vostra de 2 de questo per aviso.
vostro lorenco da pavia in
venecia.
||

Alla Ill.ma et ex.ma si.ra
mia la sig.ra Marchisana
de mantova.


Missiva autografa. Mantova (MN), Archivio di Stato, Busta 1890, c. 326.
Cart., 1 f.