62. Isabella d'Este, marchesa di Mantova a Lorenzo da Pavia

Mantova (MN), 30 giugno 1502

Lorenzo, [1] Habiamo havuto la vernice et li quatro pezi de petra secati, quali sono molto belli et ne satisfano grandamente. Expectaremo che mandiati li altri tri et cossì quel pezo che gli avanza et havemo ordinato al nostro Thesorero ch'el remetta a messer Zoanandrea de fiore li dinari ch'el spende, quali subito gli serranno remessi et di questo assicuratilo da nostra parte. [3] De li designi de la cariola che ne recircati, uscito che serrà fora de casa il Thesorere per uno pocho di male che l'ha, ge ordinaremo li facij fare et ve li mandaremo.
||
De la diligentia usati in queste nostre cose ve commendiamo et ringratiamo assaj. Salutati il nostro messer Michele da nostra parte et vos benevalete. Mantuae XXX Julij 1502.

Minuta cancelleresca. Mantova (MN), Archivio di Stato, Busta 2993, Libro 14, c. 2.
Cart.

Intestazione nel minutario: "Eidem".