135. Lorenzo da Pavia a Isabella d'Este, marchesa di Mantova

Venezia (VE), 24 giugno 1507

Ill.ma et ex.ma madona, [1] mando per el vostro barcarolo el vaseto de porcelana belisimo, credo ve piacerà. [2] De l'ebano e sandelo per el portatore non lo poso mandare perché se parte stasera e la letra l'ò auta adeso. Del sandelo sono certo d'averelo, ma l'ebano non so certo: la diligencia farò e per el primo mandarò. [3] Apreso, s'el piace a quela de mandare li danari del mosgo once 2, perché mio fratelo se parte fina a 15 gornj per andare a pbaruti con una nave, e li danari di vedri e dei baston de sandelo. Non altro per questa, e de contunevo me recomando ala mia Ill.ma madona la quale adoro. Vale, adì 24 luio 1507.
vostro fidelisimo servitore lorenco da pavia
in venecia.
||

Ala Ill.ma et ex.ma si.ra
mia la sig.ra marchi
sana de Mantova.


Missiva autografa. Mantova (MN), Archivio di Stato, Busta 1891, c. 365.
Cart., 1 f.