7. Ricciardi (Direzione) a Cecchi, Emilio

Milano (MI), 26 febbraio 1953

26. 2. '53

Egr. Prof.
Emilio Cecchi
C.so Italia 11
Roma


Chiarissimo Professore,
[1] sotto piego separato Le abbiamo inviato una recente pubblicazione della nostra casa: I primi quarantacinque anni della Casa Editrice Riccardo Ricciardi. Questo volumetto, che non viene posto in commercio, contiene un regesto di tutte le opere edite dalla Casa Ricciardi dalla sua fondazione nel lontano 1907. Non è, numericamente, un catalogo imponente, ma ci sembra documenti una linea di condotta coerente, ispirata a interessi puramente culturali. Per questo impegno la Casa Ricciardi può oggi elencare una serie di pubblicazioni che riflettono, e in qualche modo anticipano, le correnti d'idee e le metamorfosi del gusto letterario durante quasi mezzo secolo.
[2] Le saremo grati se da questa raccoltina di schede Ella potesse trarre lo spunto per ricordare anche ai suoi lettori l'ultima e più onerosa iniziativa della nostra Casa: la collana "La Letteratura Italiana - Storia e Testi", in cui culmina e si riassume la sua lunga attività in servizio delle buone lettere e degli studi umanistici.
Esce proprio in questi giorni il decimo volume della collana le Opere di Galileo, a cura di Ferdinando Flora. Il ritmo di pubbblicazione si mantiene conforme al programma. Tra pochi anni anche l'Italia avrà intera la sua "classica" collezione di classici.
Voglia gradire i nostri ringraziamenti per l'attenzione che ha voluto dedicare ai volumi della nostra collana e accogliere i nostri migliori saluti.
p. RICCARDO RICCIARDI EDITORE

Copia carbone di dattiloscritto. Milano, Centro Apice, Corr. amministrativa, 3.
Lettera di 1 c., solo recto.