57. Mattioli, Raffaele a Cecchi, Emilio

Milano (MI), 26 luglio 1966

Milano, 26 luglio 1966
Caro Cecchi,
[1] apprendo solo ora la notizia della sciagura che ha colpito la Sua famiglia. Sono dolori che non vogliono conforti, lo so.
Accolga, caro amico, l'espressione della mia affettuosa simpatia e un abbraccio di cuore.

Copia carbone di dattiloscritto. Milano, Centro Apice, Corrispondenza, 46.
Lettera di 1 c., solo recto.