791. Castiglione, Baldassarre a Este Gonzaga, Isabella

Roma (RM), 30 novembre 1521

Ill.ma et Ex.ma S.ra e patrona mia. [1] Alle lettere di V. Ex.tia di XXVJ del presente dico che ancor che Nostro S.re sia indisposto, e con Sua S.tà non si possa negociare, pur mi sono valuto di dire a quella una parte de gli avisi che V. Ex.tia mi ha mandati inclusi nella sua, et ha hauto piacere ad intendergli. [2] Io non posso dire altro, se non che questa poca indispositione de Sua B.ne impedisse molto el piacere di questa vittoria; pur si spera che presto debba ritornare in sanità, il che Nostro S.re Dio conceda.
Altro non diṛ se non che basando le mani di V. Ex.tia a quella humilmente mi raco.do.
In Roma, al ult.o de IX.bre MDXXJ.
Di V. S. Ill.ma
Devoto Servitor
Bal. Castiglione ||

Alla Ill.ma et Ex.ma S.ra e Patrona ‹mia› la S.ra Marchesana ‹di Mantu›a


Missiva autografa. Mantova (MN), Archivio di Stato, Archivio Gonzaga, busta 865, c. 361.