728. Castiglione, Baldassarre a Este Gonzaga, Isabella

Roma (RM), 31 ottobre 1521

Ill.ma et etc. [1] Essendomi capitato un servitore del Roscino cancellier de Mons.re R.mo et Ill.mo da Gonzaga il qual viene da Napoli, ho pensato poterlj confidare le bolle del vescovato, e così per lui le mando a V. Ex.tia. [2] E perché m. Affricano il quale le expedì le indrizza a mons.re l'arcidiacono nostro, io non ho altramente mutato il soprasc.to. Circa questo non mi occorre dire altro a V. Ex.tia.
[3] Io ancor non mancho di procurare con ogni industria de tirare a fine la cosa di m. Alfonso, col Generale di S.to Marco, e spero pur che presto ne usciremo, ma con fatica per bisognare supplire alli diffetti di questo bono homo che non conosce l'util suo.
A V. Ex.tia basando le mani in bona gratia humilmente mi rac.do.
In Roma al ult.o de Ottobre. ||

A M.a Ill.ma


Copialettere, non autografa. Mantova (MN), Archivio di Stato, Archivio Castiglioni, Serie II, busta 23, ms. E, c. 14.