610. Castiglione, Baldassarre a Gonzaga Castiglione, Aloisia

Roma (RM), 22 giugno 1521

Molto Mag.ca Mad.na mia matre honor. [1] Non voglio già che queste lettere venghino senza avisi a V. S. per farli sapere ch'io sto bene (Dio gracia). Del resto ancor spero che le cose passaranno bene. Io ho scritto gran pezzo de mia mano, però serò breve con V. S. [2] El mio cancellieri è pur guarito, ma per esser morta sua moglie, gli è forza andare a casa, di modo ch'el mi ha dimandato licentia. Vederò de trovarmene un altro.
Mi raco.do molto a V. S. e baso li nostri puttini.
In Roma, alli XXIJ di Giugno MDXXJ.
Di V. S.
Ob. Fi.
B. Castiglione ||

Alla molto Mag.ca M.a mia Matre honor. M.a Aluysa Gonzaga da Castilione


Missiva autografa. Città del Vaticano (Stato della Città del Vaticano), Biblioteca Apostolica Vaticana, Vat. Lat. 8210, c. 341.