583. Castiglione, Baldassarre a Gonzaga Castiglione, Aloisia

Roma (RM), 25 maggio 1521

Mag.ca Mad.na mia matre honor. [1] Poco ho io da scrivere a V. S. se non che (Dio gratia) sto sano, il che è assaissimo, e così Dio mi conceda sentir sempre di lei. [2] Qui se comincia ad haver caldo. Non so come si faccia a Mantua, però se questa estate quando serano quelli caldi grandi, la se deliberasse andare fora a Balconcello, o Casatico, con li nostri tosetti, non serebbe forsi mal alcuno. Pur la se deliberarà come meglio gli parrà.
Altro non gli scrivo, se non che a.llei sempre mi raco.do, et a tutti li nostri, rimettendomi a quello che per le altre mie gli ho scritto.
In Roma, alli XXV de Maggio MDXXJ.
De V. S.
Obedi. Figli.
Bal. Castiglione ||

Alla molto M.ca M.na mia matre honor., M.a Alovisa Gonz.a da Castiglione etc. In Mantua


Missiva autografa. Città del Vaticano (Stato della Città del Vaticano), Biblioteca Apostolica Vaticana, Vat. Lat. 8210, c. 328.