487. Castiglione, Baldassarre a D'Este Gonzaga, Isabella

Roma (RM), 15 gennaio 1521

Ill.ma et Ex.ma S.ra et Patrona mia. [1] Ho ricevuto una di vostra ex. di XVIJ del passato, nella quale la mi repplicha ch'io voglia non manchare per quanto è in poter mio de favorire le cose di M. Giovanni da Casale, il che io harei fatto molto p.a se fossi stato informato del bisogno. Hora che l'homo suo è venuto a me, satisfarò con tutta quella maior diligentia che mi sarà possibile.
[2] Ho anchor ricevuto un'altra di Vostra Ex. di V del presente con una allegata allo Ill. S.or Giohanino de' Medici, la qual non ho datta per esser el p.to S.re cavalchato. Al ritorno suo subito daròlla, et nel resto ch'ella mi commanda, non mancherò de fare ciò che serà in poter mio, perché non ho manco desiderio de deservire quelli che deserveno Vostra Ex. che de servire quelli che serveno a.llei, alla quale basando le mani in bona gratia mi racc.do.
Di Roma, alli XV di Gen. 1521.
De V. Ex.tia
Humil Servitor
Bal. Castiglione ||

Alla Ill.ma et Ex.ma S.ra et Patrona mia, la S.ra marchesana di Mantua etc.


Missiva non autografa. Mantova (MN), Archivio di Stato, Archivio Gonzaga, busta 865, c. 12.