416. Castiglione, Baldassarre a D'Este Gonzaga, Isabella

Firenze (FI), 10 luglio 1520

Ill.ma et Ex.ma S.ra et patrona mia. [1] Io gionsi hyersera qui in Firenze. Questa mattina ho facto rever.tia a Mons.re R.mo il legato, et parmi haverlo trovato dispositissimo a fare ogni piacere a Vostra Ex., al S.r Marchese, et al S.r Car.le.
[2] Del particulare delli rasonamenti facti non scrivo a Vostra Ex., remectendomi a quella dello Ill.mo S.r Marchese. Gionto ch'io sarò in Roma, credo fare più certo iuditio como habbia da passare el negocio.
Altro non mi occorre. A Vostra Ex. baso le mani, et in sua bona gratia me racc.do.
In Firenze, alli X di luglio MDXX.
Di V. Ex.tia
Devoto Servitor
Baldesar Castiglione ||

Alla Ill.ma et Ex.ma S.ra et patrona mia la S.ra marchesana de Mantua etc.


Missiva non autografa. Mantova (MN), Archivio di Stato, Archivio Gonzaga, busta 864, c. 343.